LE CAMERE

Le camere di Casa Oberrichter  sono tutte di legno di abete e larice, sbiancato con ricotta e biossido di zinco.

Gli arredi, semplici e freschi, sono dolcemente decorati con i colori alla ricotta usati da Marina Gioitti (laboratorio artigiano di CasaOberrichter).

In ogni casetta c’è, mimetizzato, un angolo cottura minimale, adatto a chi ha un bambino, un piccolo animale o desidera consumare qualcosa in orari difficili.

I bagni, interamente di legno, sono forniti di funzionali cabine doccia.

A disposizione degli ospiti ci sono molti libri, ma per chi non potesse farne a meno, ci sono pure i televisori.

 COSTI:  camera matrimoniale, € 100,00 a notte con colazione

                I bimbi da 0 a 3 anni non pagano

                I bimbi da 4 a 11 anni pagano € 20,00 con colazione

Tutte le possibili combinazioni, sconti e mezza pensione, vanno concordati di volta in volta.

 

 

FIORI

 La camera dei FIORI gode di un pittoresco panorama sulla piazza del borgo medioevale, bello a tutte le ore e stagioni.

 

 

 

SCOIATTOLO

La camera dello SCOIATTOLO utilizza queste figure per le lampade, le specchiere, l’armadio e perfino nel bagno e nell’area cucinetta, se guardate bene….

 

 

VOLPE

La camera della VOLPE gode dello splendido panorama delle montagne dirimpetto, ha la possibilità di ospitare fino a 4 persone. 

 

 

CINCE

La camera delle CINCE è perfetta per chi ama tenere le tende aperte: dal lettone, al mattino, si può godere del sorgere del sole dietro le cime innevate.

 

 

BOSCO

La camera del Bosco è la più affascinante e la più grande: per realizzarla abbiamo raccolto decine di rami “ossa di fiume”; perfino gli accessori del bagno sono fatti così.

 

BAMBINI

BAMBINI

 

LA SAUNA

LA SAUNA

La Sauna, fornita di cromoterapia, musicoterapia e aromaterapia, può essere utilizzata dagli ospiti solo se forniti del permesso scritto del loro medico curante. In assenza di questo documento, si può fare un tepidarium, a 50/60 gradi di calore, per tutto il tempo desiderato, molto piacevole e rilassante.

 

LA SALA ROSSA

LA SALA ROSSA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa stanza, interamente rossa, con affreschi di richiamo arcadico ocra, può ospitare al massimo venti persone, l'ideale per un pranzo di famiglia, anche perchè molto luminosa durante il giorno, il soffitto, interamente affrescato, presenta un trompe l'oeil a cielo aperto con un putto nell'atto di sbirciare i commensali. La Sala Rossa custodisce un "Vaso da nozze" Dresa di fine 800 e due vasi de "Ceramica dei castelli" del 1715 e del primo decennio dell'800. Come in tutte le sale, anche qui è immancabilmente presente una stufa in maiolica di produzione tarvisiana di inizio novecento, della premiata ditta Kaidisch, allora fornitrice della Vienna e Trieste da bene.

LA STUBE

LA STUBE

Sala di antica memoria montana, calda ed accogliente, è affrescata con leggeri motivi botanici rappresentanti erbe e piante officinali della Valcanale, la particolarità di questa stanza è data dalla presenza di cinque quadri, ciascuno raffigurante un animale differente, distribuiti su tutte le pareti, che, con un rapido colpo di mano, si trasformano in comodi tavoli, pronti a far accomodare fino a quaranta persone, ogni sedia ha un colore differente, una per ogni tavolo è interamente decorata con spaccati di flora e fauna della nostra millenaria foresta. I due grandi lampadari in legno a bracci, sono stati realizzati dai laboratori di Casa Oberrichter. Le calde tinte rosso bordeaux, in armonia con la naturalezza del faggio e dell'abete, portano ad utilizzare questa stanza per merende pomeridiane, dopo le lunghe e fredde giornate passate sui campi da sci.

LA SALA AZZURRA

LA SALA AZZURRA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piccolissima ed intima, contiene un unico tavolo da otto posti , il suo nome ne descrive il colore ed è completamente circondata da vetrine all'interno delle quali potrete trovare una bizzarra collezione: quasi cinquecento spazzacamini di tutte le forme e fatture, da antiche cartoline a preziose statuette raffiguranti la fortunata figura. La tavola a lume di candela, arredata con porcelane uniche di Goebel, Hutschanreuter, Limoges, Fürstenberg e Lindner, quest'ultime dipinte al terzo fuoco dall'artista Marina Gioitti, vi darà un assaggio di quella che poteva essere una cena intima di fine ottocento.

 

LA STANZA DEL BOSCO

LA STANZA DEL BOSCO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

O giardino dell'Eden, è un ampio salone luminosissimo con quaranta posti a sedere, una enorme stufa, realizzata dai laboratori di Casa Oberrichter, riscalda e dona vita alla stanza, ma ciò che sbalordisce è l'immenso affresco (ispirato al lavoro di Eyvind Earle) che ricopre l'intera sala, catapultando l'ospite in un vero e prorpio giardino con piante, animali e figure fantastiche che sbucano qua e la fra cespugli, rami e fronde fiorite, ogni parete raffigura una stagione che si interseca con la successiva, arbusti ed alberi, sfogando verso l'alto, creano una cornice sulla pittura a cielo aperto del soffitto. Una particolarità presente in ogni stanza della casa, è la mancanza di tovaglie, sostituite con tovagliette all'americana in pelle di colori differenti, per valorizzare le pitture che ciascun tavolo sfoggia. La Stanza del Bosco, contiene, oltre ad una preziosa collezione di boccali da birra della Gerz, anche una statuetta raffigurante S.Hubertus, dell'azienda Anri, interamente realizzata a mano e un vaso Capodimonte inizio ottocento.

 

IL BAR

IL BAR

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Zona conviviale di scambio di opinioni, riscaldato da una grande stufa a forma di armadio, i colori del Bar sono vivi, azzurro e giallo e le pareti sono tappezzate da una collezione di ben 2500 giocattoli antichi di legno, prodotti dalle fabbriche delle alpi del nord, dal 1870 fino al 1994...la Sevi la fa da padrona. Qui potrete accomodarvi sui comodi tavolini sotto le volte della sala, oppure (se non occupato dagli affezionati) sedervi al bancone ampio e confortevole, sorseggiando l'ottimo vino della casa, oppure, per gli spiriti meno alcolici, le decine di strane invenzioni di Marina, prima su tutte il vin brulè analcolico.

IL SALONE

IL SALONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cercare di descrivere il Salone non si può, dovete vederlo con i vostri occhi, possiamo solo dire che c'è un trono-stufa e un trono vero e proprio, un caminetto, tanti divani, poltrone e migliaia di piccoli e grandi oggetti di valore reale e affettivo, che meritano di essere ammirati e tanti...tanti libri, giochi per gli implacabili bimbi e, immancabile, un grande pianoforte a coda, che aspetta dita esperte che lo facciano vibrare. 

LABORATORI ARTIGIANALI

LABORATORI ARTIGIANALI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I laboratori di Casa Oberrichter sono il cuore pulsante dell'intera attività. Qui prendono forma le idee di Marina e Silvano e con pazienza e amore, la coppia crea infiniti oggetti che spaziano dal più piccolo monile da salotto, all'arredamento per un'intera casa. Tutto ciò che si trova all'interno delle mura di Casa Oberrichter, è stato progettato, costruito e decorato nei nostri laboratori.